Dal 29 al 31 marzo Toscana Life Sciences ospita il meeting annuale del CEBR

Dal 29 al 31 marzo Toscana Life Sciences ospiterà il meeting annuale del CEBR, il Council of European BioRegions, di cui TLS è uno dei membri italiani.

Si avvicina l’appuntamento con il meeting annuale del Council of European BioRegions, che quest’anno si terrà in Italia, a Siena, da mercoledì 29 a venerdì 31 marzo, ospitato dalla nostra Fondazione. Il CEBR, rete europea di cluster del settore scienze della vita con 37 membri e partner in tutto il mondo, rappresenta da oltre dieci anni migliaia di piccole e medie imprese e oltre duecento fra università e centri di ricerca con l’obiettivo di lavorare insieme per fare massa critica e supportare la pianificazione e la gestione dei cluster attraverso la condivisione di buone pratiche e iniziative comuni tra le regioni europee. Proprio per questo, il CEBR è guidato dai membri stessi: i full members sono il primo punto di contatto per le aziende di settore e all’interno della propria bio-comunità ed includono network e cluster regionali, parchi scientifici, incubatori e acceleratori d’impresa.

Il meeting di CEBR sarà un’occasione per il fare il punto sull’attività del network ma anche per aprire un confronto su temi chiave dello sviluppo di settore, dagli investimenti all’internazionalizzazione, e su case studies di rilievo. Per la prima volta, l’appuntamento annuale dell’associazione ospiterà infatti interventi esterni per presentare realtà di impresa innovativa, esperienze positive di network (Apsti, Cluster Nazionale Scienza della vita ALISEI) e approfondimenti tematici di interesse per la rete.

I lavori inizieranno giovedì 30 marzo con un’introduzione del presidente Fabrizio Landi, che oltre a fare gli onori di casa avrà il compito di far entrare nel vivo la discussione. Interverranno, tra gli altri, Daniela Corda, membro del Consiglio Direttivo del Cluster Tecnologico Nazionale Alisei – Scienze della Vita e Gianluca Carenzo, presidente dell’Associazione dei Parchi Scientifici e Tecnologici italiani. Gli interventi proseguiranno per tutta la giornata e riprenderanno la mattina di venerdì 31 marzo quando è prevista anche la relazione di Rino Rappuoli, Chief Scientist e Head External R&D di GSK Vaccines, che parlerà di vaccini e pandemie. Nel corso della due giorni saranno presentati anche i risultati del sondaggio sui cluster europei realizzata dal CEBR e saranno proposte le attività dei nuovi SIG (Special Interest Group), i gruppi tematici di cui l’associazione si è dotata per approfondire aspetti specifici delle diverse aree di specializzazione.