Svelati i 5 vincitori di Alimenta2Talent 2015: scoprili qui!

By 12 maggio 2016Impresa

Si è tenuta ieri presso la fiera Seeds&Chips la finale del contest Alimenta2Talent 2015, in cui sono stati decretati i 5 vincitori della terza edizione. Anche quest’anno una Commissione Tecnica composta da profili di alto spessore tecnologico e di business, provenienti dal mondo dell’industria AgroFood, dal mondo della finanza e della tecnologia  ha dovuto valutare 100 progetti pervenuti,  arrivando a selezionare in vari step le 5 migliori idee di innovazione.

Heli Lab con il progetto Agri Dron, Rigenery con il progetto Holoil, Italbugs, Mycoplast con il progetto Mogu e HTC Bio Innovation sono le 5 startup che hanno saputo aggiudicarsi la vittoria: ad attenderli un intenso programma di accelerazione in cui saranno seguiti passo passo dagli Advisor e Mentor dell’acceleratore Alimenta.

i vincitori

I temi da loro sviluppati riguardano tematiche innovative della tecnologia e dell’economia circolare: come sviluppare una soluzione low cost di semplice utilizzo per effettuare agricoltura di precisione attraverso l’uso dei droni, come utilizzare prodotti vegetali con una funzione medicale ad ampio spettro, come trasformare substrati vegetali di scarto in un materiale che migliora la crescita delle piante limitando l’uso di fertilizzanti chimici, come sviluppare una filiera sostenibile di allevamento e trasformazione di insetti, dai quali reperire alimenti per uomo e animali e come produrre su scala industriale biomateriali innovativi prodotti a partire da funghi.

Alle startup vincitrici il PTP-Science Park dedicherà 6 mesi di programma di accelerazione di business, in cui seguiranno un percorso a selezioni successive del valore complessivo di 40.000 euro e 4.000 euro a progetto d’impresa, per tutta la durata del programma. Al termine della prima fase del percorso di accelerazione,  3 di essi riceveranno un voucher da 3.000 euro ciascuno (Alimenta Premium). Infine 7.000 euro al Champion di Alimenta al termine del programma di Accelerazione: il champion sarà la start up che avrà creato il maggior valore aggiunto durante i 6 mesi di accelerazione, e il PTP-Science Park valuterà l’opportunità di investimento in esso.

Oggi premiamo i cinque migliori progetti d’impresa nati con la volontà di innovare il comparto agroalimentare – ha dichiarato nel corso della premiazione Cristina Tajani, Assessore al Lavoro, Sviluppo economico, Università e Ricerca del Comune di Milano – un settore in rapida espansione dove non mancano opportunità lavorative. Anche questa terza edizione di Alimenta2Talent, come le precedenti, ha visto una partecipazione massiccia, simbolo della volontà dei giovani milanesi di fare impresa sfruttando le opportunità che offre il nostro territorio. Auguro a tutti, vincitori, finalisti e partecipanti, di continuare a credere e a investire energie nelle loro idee perché Milano è il luogo giusto dove trasformare una buona intuizione in un solido progetto imprenditoriale”.

“Questi progetti di impresa sono innovativi e potranno avere ricadute sul comparto agroalimentare e l’Economia Circolare – ha detto Gianluca Carenzo, Direttore Generale del PTP-Science Park di Lodi E’ un segno che testimonia ancora di più come, oggi, il rilancio del Sistema Paese passi dell’Innovazione e dal fare impresa. Il nostro Acceleratore d’impresa Alimenta, inserito nel Parco Tecnologico PTP-Science Park e la partnership vincente con la Città di Milano sono gli ingredienti vincenti di questo programma. Adesso partiamo con sei mesi impegnativi di lavoro per portare i progetti d’impresa sul mercato”.
I 10 finalisti