Aperto il secondo bando Interreg Central Europe

By 27 aprile 2016Bandi, News, Progetti, Ricerca

Sarà aperto fino al 23 giugno 2016 il secondo bando del Programma Interreg CENTRAL EUROPE che mette a disposizione fino a 90 milioni € di fondi FESR per progetti in materia di innovazione, sostenibilità energetica, patrimonio naturale e culturale, trasporti.

ENTE EROGATORE

La dotazione finanziaria complessiva del Programma si compone di 246.6 milioni € di fondi FESR, ai quali si aggiungono i cofinanziamenti nazionali dei singoli Stati.

OBIETTIVI E ATTIVITA’ FINANZIABILI

Il Programma finanzierà progetti di cooperazione transnazionale che affrontino le sfide condivise dalle regioni dell’area in materia di innovazione, sostenibilità energetica, risorse naturali e culturali e trasporti, con l’obiettivo di collaborare su:

  1. innovazione per rendere l’Europa centrale più competitiva: i progetti saranno volti ad incrementare gli investimenti in ricerca, innovazione e istruzione, affrontando le disparità regionali in tema di conoscenza ed istruzione;
  2.  strategie per la riduzione delle emissioni di carbonio in Europa centrale: i progetti dovranno favorire l’uso di energie rinnovabili e migliorare l’efficienza energetica creando l’opportunità di nuovi posti di lavoro nel settore low-carbon;
  3. risorse naturali e culturali per una crescita sostenibile in Europa centrale: i progetti dovranno favorire la protezione e la gestione del patrimonio naturale e culturale, sempre più vulnerabili alle pressioni ambientali ed economiche;
  4. trasporto per migliorare i collegamenti delle regioni e delle città dell’Europa centrale alle reti europee: i progetti mirano a potenziare il trasporto di passeggeri e merci, sviluppando e rafforzando sistemi di trasporto eco-compatibili.

BENEFICIARI

  • Enti Pubblici (nazionali, regionali e locali);
  • Aziende e organizzazioni private;
  • Organizzazioni internazionali;

Area eligibile: Austria, Croazia, Repubblica Ceca, Ungheria, Polonia, Slovacchia, Slovenia, Germania (solo i seguenti Lander: Baden-Württemberg, Bayern, Berlin, Brandenburg, Mecklenburg-Vorpommern, Sachsen, Sachsen-Anhalt, Thüringen); per l’Italia le regioni beneficiarie sono: Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Piemonte, Provincia Autonoma Bolzano, Provincia Autonoma di Trento, Valle d’Aosta, Veneto.

AGEVOLAZIONE

Per l’Italia la quota di cofinanziamento comunitario (FESR) è pari all’80% dei costi ammissibili.

TERMINI E MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLE PROPOSTE

Il bando è organizzato in un’unica fase e la presentazione delle candidature avviene attraverso la piattaforma informatica EMS, che sarà disponibile dal 28 aprile e fino al 23 giugno 2016 alle 18:00.

Tutta la documentazione necessaria per la partecipazione (”application package”) è disponibile sul sito ufficiale del programma.

Per informazioni contattare il Grant Office del PTP: grantoffice@ptp.it