IL PROGETTO

Il progetto NEPTUNE “New Cross Sectoral Value Chains Creation across Europe Facilitated by Clusters for SME’s Innovation in Blue Growth”, si focalizza sullo sviluppo di nuove filiere industriali intersettoriali e transnazionali guidate da PMI con lo scopo di favorire lo sviluppo industriale in 3 settori chiave della “Blue Growth”: la gestione dell’acqua in ambienti urbani e rurali, il trasporto fluviale e marittimo e la logistica portuale, l’ambiente e l’energia marina rinnovabile. Tutto questo sarà possibile grazie all’integrazione di nuove tecnologie e know-how tra industrie e cluster del settore idrico, aerospaziale, ICT e agricolo.

Il progetto è finanziato dal programma europeo Horizon 2020, coinvolge 8 cluster, 2 organizzazioni a supporto dei cluster e dell’imprenditorialità, 1 scuola di ingegneria e 1 società di consulenza. I partner, di cui anche il PTP-Science Park di Lodi fa parte, provengono da 7 Stati europei: Francia, Grecia, Italia, Polonia, Romania, Spagna e Svezia. Il progetto terminerà a dicembre 2018 ed è coordinato da Aerospace Valley.

ATTIVITÀ

I 2 punti principali che ruotano attorno al progetto NEPTUNE sono:

  • una piattaforma innovativa open space per supportare la progressiva affermazione delle soluzioni intersettoriali e transfrontaliere guidate dalle PMI;
  • un toolbox a sostegno dell’imprenditorialità e dell’innovazione per far leva sul potenziale innovativo delle PMI.

Il primo offre uno spazio alle PMI e alle altre organizzazioni coinvolte per collaborazioni e networking, con la possibilità di sfruttare funzionalità da remoto e per meeting face-to-face. Sarà inoltre sviluppato un metodo innovativo per stimolare l’innovazione e le aziende più promettenti saranno ulteriormente supportate.
Il secondo comprende un insieme di misure per l’erogazione di supporto diretto alle PMI tramite servizi di coaching da parte dei partner di progetto e di voucher spendibili dalle PMI per acquistare servizi “soft” (business modelling, business planning, due diligence, internazionalizzazione) e “hard” (prototipazione, scaling up, compliance). Sovvenzioni fino a 60.000 euro saranno rese disponibili per servizi di incubazione, imprenditorialità, proprietà intellettuale, scalabilità, internazionalizzazione e demo su larga scala.

DIVENTA PROVIDER DI SERVIZI

Neptune ha ufficialmente lanciato una call for expression of interest per strutturare una lista di soggetti, entità fisiche o giuridiche con sede in un Paese europeo, che saranno abilitati a erogare i servizi a cui potranno accedere le PMI beneficiarie dei voucher, per sostenere e incrementare l’innovazione dell’industria della Blue Growth in Europa: proprietà intellettuale, sviluppo e trasferimento tecnologico, soluzioni per problematiche di natura non tecnica, scalabilità e internazionalizzazione, servizi di incubazione, prototipazione e dimostrazione su larga scala.

Se le tue competenze rientrano nelle tematiche elencate, o sei un esperto nei settori della gestione delle acque in ambiente urbano e rurale, logistica portuale, trasporti fluviali e marittimi, ambiente e energia rinnovabile marina, cogli l’opportunità di entrare nel catalogo ufficiale dei provider di servizi di NEPTUNE, potrai così aumentare la tua visibilità a livello europeo ed essere scelto dalle PMI beneficiarie.

I candidati dovranno inviare tutti i documenti richiesti all’indirizzo mail callforexpert@neptune-project.eu, indicando nell’oggetto: “NEPTUNE – CEI List of Experts”. La call sarà aperta fino al 15 settembre 2017.

Scarica il testo della call         

Scarica l’application form

Per maggiori informazioni è possibile contattare:
Andrea Vallan
andrea.vallan@ptp.it
0371 4662218

CONTATTI

Andrea Vallan
andrea.vallan@ptp.it
0371 4662218
www.neptune-project.eu